SardegnaFederazione Regionale

A.I.A.S. - GRAVE ATTACCO AI LAVORATORI

USB NON CI STA E SOLIDARIZZA CON IL LAVORATORE ROBERTO.

L’AIAS INTENDE COLPIRNE UNO PER INTIMIDIRE GLI ALTRI

Cagliari -

Roberto Fallo è uno stimato collega e dirigente sindacale che presta la sua opera da più di trenta anni presso l’AIAS.

E’ uno di quei lavoratori che non intende piegare la testa di fronte alle prepotenze dell’Azienda. Egli assieme a tanti altri rivendica i propri diritti, e in primis, il diritto ad essere retribuito regolarmente e lo fa in tutti i tavoli dove ha la possibilità di partecipare.

L’Azienda, adducendo motivi che per noi e per i suoi colleghi sono puramente pretestuosi, decide di licenziarlo pensando così di mettere a tacere le sacrosante rivendicazioni degli altri colleghi.

La USB è convinta che, alla fine, confidando nella giustizia, il collega Fallo avrà diritto al reintegro nel suo posto di lavoro e nel frattempo non può non stigmatizzare il comportamento dell’Azienda. Un comportamento prettamente intimidatorio ed antisindacale.

Sollecitiamo perciò l’Azienda a ritirare il provvedimento e contemporaneamente la invitiamo a ristabilire le normali relazioni sindacali.

Chiediamo che la politica, nella persona dell’Assessore Arru, faccia sentire la propria voce, perché quell’Azienda operi nel rispetto dei CCNN e lo chiediamo alla politica perché l’Azienda opera con pubblico denaro.

Vogliamo che i lavoratori che lavorano in un settore tanto delicato abbiano la possibilità di svolgere la loro opera in tranquillità e non sotto ricatto e minacce.