Prima di tutto la salute!

Convegno sulla sanità, o quel che resta!

Cagliari -

Un modo di dire antico ma nel quale continuiamo a credere. Ci abbiamo creduto quando abbiamo fatto le lotte perché la salute venisse considerata un diritto per ogni cittadino indipendente mente dal reddito, dalla professione, ecc. Ci crediamo ancora di più adesso che le politiche di austerità che ci stanno propinando tendono allo smantellamento del sistema pubblico nella sanità, Austerità che ha implicazioni ancora più devastanti in Sardegna con il ridimensionamento dei piccoli Ospedali territoriali, ridimensionamento che se non viene fermato vedrà quanto prima la loro chiusura o trasformazione a semplici poliambulatori.

Ci crediamo e vogliamo che il sistema sanitario pubblico venga rafforzato, che la prevenzione e la riabilitazione vengano potenziate, che si correggano le storture esistenti nella sanità, che si ponga fine agli odiosi ticket in particolar modo per gli inoccupati.

Di questi argomenti vogliamo parlarne il giorno 15 Dicembre 2018 dalle ore 09,30 in poi presso la sala convegni dell’Hostel Marina Scalette San Sepolcro,3 a Cagliari.

Parteciperanno:

 

Angioni Gianfranco del Coordinamento USB Az. Ospedaliera Brotzu;

Drago Salvatore Federazione del Sociale USB Sardegna;

Etzi Alessia Portavoce Camineranoa e componente rete dei comitati;

Zuncheddu Claudia portavoce Rete Sarda Difesa Sanità Pubblica.

Concluderà i lavori Vito Storniello del Coordinamento Nazionale Sanità USB.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni